Aumento del seno - operazione con l'aiuto di protesi

Sì, e le donne stesse, che possono vantare un bel seno, si sentono vere regine, mentre le altre signore (di cui la natura ci ha dotato non così generosamente) spesso sono complessi a causa di «insoddisfacente» forma o delle dimensioni del suo seno. E fu allora, in aiuto alle donne viene protesi mammarie o, in altre parole, la plastica del seno.

Che cos'è la protesi mammarie

l'operazione

Il concetto di «mastoplastica» come la chirurgia plastica comprende vari tipi di intervento chirurgico, che consentono di regolare la dimensione e la forma, come al seno in generale, e le sue diverse parti (correzione del capezzolo o dell'areola).

I principali tipi di mastoplastica sono la riduzione, l'aumento o lifting del seno. Si svolge in tre modi principali.

1. Artroplastica - proprio su di lui parleremo in questo articolo. Si svolge mediante l'introduzione di uno speciale impianto o al di sotto della ghiandola mammaria o sotto il muscolo pettorale. Per questo vengono effettuati tagli o sotto il seno o sotto l'ascella, o sulla linea dell'areola. La procedura permetterà di risolvere un sacco di problemi con l'allattamento al seno. L'unico lato negativo – lungo periodo post-operatorio, l'eventuale presenza di cicatrici.

2. Il lipofilling del seno. La procedura prevede l'impianto di grasso autologo, che prendono con altre parti del corpo (addome, cosce, glutei). Grazie a questo, è possibile aumentare il seno da 1 a 1,5 dimensioni. La procedura meno dolorosa e consente di evitare cicatrici e un lungo periodo di recupero post-operatorio.

3. L'iniezione. Si tratta di uno speciale cocktail di acido ialuronico e gel, che viene iniettato direttamente nella ghiandola mammaria. Questa procedura consente di aumentare il seno in 1 dimensione e sbarazzarsi di cicatrici postoperatorie.

Plastica del seno - dove sarà cucitura/cicatrice

Il tipo più comune di chirurgia plastica del seno – mastoplastica additiva, o protesi del seno.

Protesi mammaria viene applicato con l'obiettivo di aumentare il volume del seno, cambiamenti di forma o la liquidazione di asimmetria. Questo tipo di intervento chirurgico effettuato in anestesia generale; la durata dell'intervento è di circa un'ora e mezza. Durante l'operazione il chirurgo sul corpo della paziente sono stati fatti tagli che vengono utilizzati per l'installazione di impianti. In particolare dalla scelta del taglio dipende il grado di visibilità della cicatrice post-operatoria.

1. Taglio sotto il seno – al primo posto per il grado di visibilità della cicatrice. Dura circa un anno, poi la trippa diventa discreto. Inoltre, in questo modo - il più basso così l'invasività delle stoffe e delle terminazioni nervose, la possibilità di installare un impianto di qualsiasi dimensione esattamente nella determinata zona.

2. Incisione sotto l'ascella. Lascia cicatrici più piccole, che a malapena visibili, e nel cavo ascellare, quindi sul petto alcuna cicatrice visibile. Tuttavia, a causa della grande distanza dal luogo di installazione dell'impianto di guarigione è molto lenta e dolorosa, più è necessario un lungo tempo di indossare biancheria per la casa, per l'impianto a causa di una grande incisione non si è spostata verso l'alto.

3. Il taglio lungo la linea dell'areola. Questo è il più «gioielli» taglio, che consente la più accuratamente nascondere le tracce di un intervento chirurgico di aumento del seno. Ma ha contro - non è adatto al seno piccolo a causa della possibilità di gravi danni al ostruire i dotti, è possibile anche una certa diminuzione della sensibilità del capezzolo.

Qualunque tipo di taglio che si sceglie, cicatrici post-chirurgica «guarire» da 6 mesi a un anno.

Plastica del seno – scegliere la forma e la dimensione dell'impianto.

impianti

Le caratteristiche della protesi, la dimensione e la forma sono selezionati in tre posizioni - la volontà della paziente, dal petto, la testimonianza di salute. Sono tutti molto importanti, e trovare una via di mezzo essere se stessi insieme con il chirurgo plastico.

Gli impianti possono essere realizzati sia in forma di goccia, in modo da avere una forma circolare. La prima opzione dell'impianto sembra la più naturale, come ripete la struttura anatomica al seno. L'impianto a forma di goccia, a questo punto, considerato l'opzione più comune. L'impianto di forma rotonda permette di dare arrotondata, seducente forma del seno femminile, sollevarlo più in alto possibile, ma il petto sembra meno realistico.

Plastica del seno – dove installano l'impianto

Per raggiungere la massima buona percezione estetica del seno dopo l'intervento di chirurgia plastica è importante scegliere la giusta posizione dell'impianto. Può essere collocato dietro la ghiandola mammaria (opzione 1 in figura) nel caso in cui il tessuto ghiandolare del seno della paziente è sufficientemente sviluppata, e la pelle è diversa elasticità, che permette di ricoprire uniformemente protesi totale su tutti i lati. Con questa disposizione, protesi totale raramente perde la sua forma originale, così come non è sottoposto alla pressione dei muscoli. Inoltre, con questo metodo di sostituzione, è possibile ridurre la sensazione di dolore del paziente e di ridurre il periodo di riabilitazione. Tuttavia, questo metodo ha i suoi difetti: il seno sembra meno naturale, e, inoltre, aumenta il rischio di contrattura capsulare (denso tessuto cicatriziale).

Tali conseguenze spiacevoli, è possibile evitare, in caso di posizionamento di impianti per il muscolo pettorale (opzione 2). In questo caso la ghiandola mammaria e sembra più naturale, e quasi non rilevabile. Lo svantaggio di questo metodo è più lungo (fino a sei mesi) il periodo di riabilitazione e più accentuata la sensazione di dolore, perché deve incidere il muscolo pettorale.

In entrambi i casi durante il periodo di riabilitazione il paziente deve utilizzare una speciale biancheria per la casa (circa un mese), ma anche per evitare pesanti carichi fisici (circa due mesi). In questo periodo sono vietati escursioni nel solarium e una sauna.

Plastica della mammella – indicazioni e controindicazioni alla chirurgia

consulenza

Indicazioni per la chirurgia di aumento del seno sono i seguenti:

  1. Il desiderio di più le donne. È la cosa più importante. Non vale la pena di andare a parlare di moda, di ascoltare il consiglio di un'amica o di fare una sorpresa per il suo uomo. Ricordate – qualsiasi operazione è un grave rischio per la vostra salute e la vita. Chiaramente comprendere, perché ne hai bisogno.
  2. La perdita di forma e la fermezza del seno. Parto, allattamento al seno un bambino, e anche i cambiamenti correlati all'età portano a quanto pare omissione del seno.
  3. Lassità della pelle del seno, chiamato la nascita di un bambino o l'età che avanza.
  4. L'asimmetria del seno. Questo può essere sia una caratteristica innata, o che si presenteranno.
  5. La rimozione del seno a seguito di malattie oncologiche.

Controindicazioni per l'intervento di chirurgia plastica per aumentare il seno

Il cancro, la malattia della tiroide, diabete, cattiva coagulazione del sangue, malattie infettive, allattamento al seno, gravi malattie degli organi interni. Ci sono ancora un numero puramente individuali controindicazioni, quindi prima dell'operazione, assicurarsi di consultare il proprio medico.